13/11/08

MANIACALMENTE: I love Bangles...

E non mi riferisco alla mitica band femminile anni '80, per quanto la loro "Walk Like an Egyptian" sia sempre un ottimo pezzo per riemergere in modo sano dal letargo mattutino.





Detto cio', dopo questa sana citazione musicale, immagino abbiate capito a cosa mi stia riferendo.


Vi presento la mia collezione di bangles indiani. Una piccola parte almeno. Son tornata dall'India con una borsa piena di questi meravigliosi oggetti.

Ebbene sì. Mi riferisco proprio ai bellissimi bangles indiani: tintinnanti, coloratissimi, sociali (perchè un bangles non ha ragion d'esistere se non ha attorno altri suoi simili). E le donne indiane li portano proprio così.



Miriadi di bangles colorati che sbucano da tuniche leggere e colorate, da splendidi sari luminosi...e non importa l'estrazione sociale, o l'età. Anche perchè se, tradizionalmente, a questo tipo di ornamento femminile vengono attribuiti significati ben piu' profondi del semplice abbellimento (l'energia e la divinità solare, lo status di moglie, con tutte le considerazioni che ne conseguono, e così via...), di fatto resta un accessorio da cui le donne indiane non si separano. Del resto ogni cultura ha i suoi simboli e spesso questi segnali li portiamo addosso quotidianamente anche noi (basti pensare alla fede nuziale o all'anello di fidanzamento).

Se vi interessa approfondire l'argomento qui trovate un bellissimo articolo relativo alla bellezza femminile e agli aspetti spirituali che ne derivano, da un punto di vista storico, culturale e antropologico.




La foto è stata presa da travelgeoweb

Qui da noi invece, spesso, ogni significato spirituale sparisce, e subentra l'adorazione dell'ornamento in quanto decoro.
Un interesse puramente estetico, di forma.

E qui se la giocano, come sempre, le grandi maisons di moda
...

Chanel

...talentuosi e arcinoti designer/stilisti internazionali...


Dries Van Noten li mette al collo...

...eclettici e talentuosi brands/designer nostrani...


Il Brodo di Giuggiole li vuole alti, ricoperti in raso e con colorati bottoni vintage applicati


E gli esempi potrebbero andare avanti in eterno, tra materiali alternativi, lana, feltro, carta, legno... .

Io lo ammetto: i miei preferiti rimangono quelli classici.
Sottili, in metallo colorato, lacca liscia o con specchietti applicati, in vetro...da portare in piccoli o esagerati set.


In metallo lavorati...


In vetro colorato...


In metallo colorato...


In lacca colorata, con specchietti e decori, tipici del Rajasthan...


...e ancora in lacca, nei toni dorati, piu' spessi dei precedenti.

Io poi i miei Bangles Giulielli, li interpreto così:


In piccoli set da 5, con uno centrale rivestito in seta e charms di vetro, cristallo e madreperle...


In set da 5, semplici, vincolati tra loro, con perle in vetro, cristallo e pietre dure (bon bon bangles serie Spezia)


Oppure, nella linea Fragranza, sempre in set, ma con una frivola rosellina in raso applicata tra cristalli e pietre dure.


E voi? Come li interpretate? Come li vorreste?

In sostanza, per quanto mi riguarda, il concetto è sempre uno...
...il fatto è che I love bangles!


Giulia Boccafogli


8 commenti:

Scarabocchio Girl ha detto...

Confermo, anche a me piacciono i braccialetti! Quando indosso i tuoi dell'India, piacciono sempre a tutti!
Brava, mi piacciono questi tuoi post..sei una via di mezzo fra Alberto Angela e la Giuls :) Ti leggo sempre con piacere!

Giulia Boccafogli ha detto...

Socci Martonji, addirittura Alberto Angela!!!! Io mi sento piu' Piero...
Compleannata quasi che non sei altro, vedi che domenica ci sono! Ti strapazzo come si deve e devo parlarti di un po' di cose very interesting...prepara le illustrazioni e le tue magie in fimo che da gennaio si ragiona sul serio! I-gor pare stare un po' meglio...aveva un sensorino sporco che faceva andare la ventola forte forte e lo faceva spegnere ogni 5 minuti.
Ora è abbastanza in forma. Sperem...nel frattempo ti bacio assai! Grazie amica!

liria ha detto...

ciao giulia!
bellissimi i tuoi braccialetti!
complimenti, riesce sempre a realizzare idee originali, colorate e ricche di brio :)
baci, liria

sempre Fata Bislacca ha detto...

Ciao Giulia, passo per un saluto che non sono in vena di grandi discorsi anche se i bangles li trovo un "evergreen"!!! Buona domenica!

GIfelt ha detto...

Anche a me piacciono i tuoi braccialetti. E anche i tuoi argomenti.
Ciao
Giulia

Anonimo ha detto...

Ciaoooo:-)Sono Sab - Oltrelalana

I bangles indossati dalle donne orientali hanno la loro magia insita, con la complicita' dei luoghi e la ricchezza dei colori...ma i tuoi, nella tua interpretazione, sono MERAVIGLIOSI e non passano inosservati!

Bacio

Giulia Boccafogli ha detto...

@Fata!! La domenica è andata bene! in mezzo agli amici e alla mia dolce metà! Da domani torno a bloggare come si deve! Un besito!
@Liria:sei sempre carinissima! Grazie di cuore! Io ci provo a far volare la fantasia...ogni tanto spicca il volo, ogni tanto no, l'importante è provarci no? ;-) Un bacione!
@Giulia: tra qualche ora nuovi argomenti...la mia testa vola già!
@Sab!!!! Ciao super donna! Grazie a te il mio inverno è piu' caldo! Come stai bellezza!? Le tue magie? Un bacione e grazie!

brodo di giuggiole ha detto...

ciao giulia sono un pezzo del laboratorio "brodo di giuggiole" non sapevo che avevi pubblicato un nostro articolo l'ho scoperto sfogliando il tuo blog. grazie
e mille complimenti ed in bocca al lupo per le tue creazioni

sara