20/11/08

TERAPIA DELLA CREATIVITA' atto II

Di solito do i numeri...oggi do le parole!

Battute idiote a parte (passatemele, sono a pezzi...) oggi è stata una giornata molto piena!
Ho cominciato training autogeno e devo dire che sono felicissima!
Non vedo l'ora sia giovedì prossimo per la seconda lezione. Grazie White!

E poi ho iniziato a impostare il mio negozietto su ETSY.
Cosa lunga ancora, ma intanto il negozietto è impostato: www.giulielli.etsy.com.
Poi vi terro' aggiornati sugli sviluppi...anzi grazie alla mia amica Marta per le dritte che mi ha dato e che mi darà...ghghg (suona come minaccia...urca!).

Ma veniamo a noi.

Ho già in parte risposto nei commenti al mio post di ieri a voi fanciulle che avete colto la "sfida" (parlo di sfida perchè lo è verso me stessa...) e non mi dilunghero' molto, anche perchè sono cotta davvero. Solo per dire grazie. A Fata, Alessia, Roberta e Alessandra per l'impronta, le sane chiacchiere in merito e la voglia di provare a creare assieme nonostante le distanze, come ha detto Alessia, giustissimo! Poi come immagino avrete capito non è un obbligo, non è un concorso, non è una cosa che deve essere pesante! E' puro relax creativo. E chiunque volesse rilassarsi con noi, lo faccia senza problemi! Il "regolamento" (che brutto chiamarlo così...) è nel post di ieri, qui. Ma ora...

...queste sono le parole, e le estraggo ora con l'aiuto del dizionario dei sinonimi e dei contrari (quello di italiano pesa troppo...). Occhi chiusi, dito puntato...inizio con la prima, poi la seconda e infine ecco qui la triade:

nave - rischio - docile

Ok, lo confesso. Una l'ho pescata due volte.
Era uscito il termine "bavoso"...dai passatemelo, non si riesce a trarre ispirazione da una cosa bavosa...no?
Allora, se mi passate questa piccola trasgressione non mi resta che dirvi:
buon relax creativo!

Io mi ci mettero' da lunedì direi, perchè da sabato fino a lunedì saro' fuori Bologna. Sarà difficile non pensare, ma devo impormelo.

Forse così risulterà poco libera in realtà come associazione, ma per cominciare direi che puo' andare!

Vi do la buona notte con un giuliello dell'era pleistocenica, ma che è anche uno spunto carino.






Le perle sono le gocce di vetro decorative, quelle da mettere nei vasi per intenderci. Incollate assieme con Attack...oggi forse userei la bicomponente ma non so come si comporta vetro con vetro...da provare...
Ad ogni modo in questo modo la scanalatura che si crea dall'incollaggio puo' essere usata per agganciare la struttura senza dover imbragare le gocce. Unico difetto: un po' pesante...

ecco. Quando facevo questo, avevo 19 anni...fate voi. A febbraio ne faccio 29!!!!

Baci creativi a tutte e tutti.

Io vado immergermi nella branda.

Giulia



9 commenti:

Le mille e una perla ha detto...

mmmh... parole impegnative, ma, appena mi torna la vena creativa che in questi giorni ho un po' perso, ci voglio provare! Comunque come vedi, mio malgrado, non sei l'unica stressata che a mezzanotte ha ancora un sacco di cose da fare :-( A presto! Elisa

Giulia Boccafogli ha detto...

Ciao Eli! Nottambula anche tu eh? Parole difficili sì, ma alla fine è tutto soggettivo. Non deve essere oggettivamente comprensibile il significato. Deve essere una personale interpretazione senza pensare troppo. Senno' diventa stressante. Io invece voglio provare ad alleggerire il peso che do alle ispirazioni.
Non so se servirà, ma io ci provo.
Un bacio e grazie!

Merylu ha detto...

Ma che belle idee hai!!! =D
Se riesco a trovare un po' di tempo raccolgo la sfida (anche se dubito...ho le giornate strapiene!)
GRAZIE davvero per i complimenti, mi fa piacere che ti piacciano le mie creazioni. Poi detto da un'artista come te mi sento lusingata!!!
Certo che puoi linkarmi, io faccio lo stesso ovviamente!!!
Bello il bracciale, mi piacciono molto i colori e le trasparenze =)
Bacini!
Mary

DRINA ha detto...

Ciao Giulia...grazie di aver barato! anche questo è già lasciarsi andare...però potremmo tenere presente la parola "bavoso" chissà magari arrivare a "redimerla"...
aspetto tua mail per chiacchiere sulle rovine e i piaceri del Galvani potrebbero affrancarci una volta per sempre! e su chissà che altro...
Ceerto che puoi linkarmi...anche io avevo l'intenzione di linkare te...se posso!
Baci e buona giornata

Charlie Mark ha detto...

Quand'è che mi aggiungerai ai tuoi amici?? sto cominciando ad alterarmi...
no scherzo :) :)
un bacione dalla pazza carlotta

Alessia ha detto...

Leggo or ora le parole estratte dal tuo ditino cecato: impegnative è dir poco, ma già la testa ha cominciato e ragionare, riflesso condizionato, e non voglio assolutamente. Ecco cosa voglio fare: scriverle per bene, colorarle ritagliarle e concentrarmi solo su ognuna... Appenderle alla mia "inspiration board" (come le dicono bene le cose in inglese... quanto suona diverso da lavagna in sughero per appunti!!?) e lasciarmi ispirare... Grazie per questa sfida.

Giulia Boccafogli ha detto...

@Mary!Se avrai voglia di provare a tempo perso, saro' molto felice di vere i risultati. Per me sarà complicatissimo perchè davvero io penso sempre troppo. Poi forse alla fine di questo esperimento capiro' che sono un caso perso ma almeno ci voglio provare! I complimenti te li meriti tutti! Un bacetto!!!Buon lavoro!
@Charlie: ...ma guarda che ci sei tra i miei amici...devi solo andare nella pagina dei link! Come stai ? L'uni? Un beso
@DRINA: mi son sciolta. Ho dato uno sguardo al post di oggi e a parte la citazione (mercì) ho visto un sacco di chicche che devo guardarmi per bene! :-) Ah be'...se qualcuno avesse voglia di cimentarsi con la parola "bavoso" nessun problema! La fantasia non ha limiti e non puo' di certo porsene adesso ;-) Io già so che faro' fatichissima! Ma ci devo provare. A voi bacchettarmi se avro' fatto qualcosa di troppo ragionato. Vedi che entro sera ti scrivo una bella mail! Un abbraccio.
@Alessia: vedi. Anche per me uguale! Le parole sono terribili. Fossero state cose tipo "Poesia, fragilità...." cose così, forse sarebbe stato piu' semplice almeno per me. Io ti diro' come faro'. Ho intenzione di associarle ad una musica, una ciascuna, e di creare immersa nella musica. Forse così riusciro' a non avere nella testa il pericoloso ronzare del silenzio del mio antro...troppi pensieri ci volano in mezzo!Io comunque non vedo l'ora di cominciare! Un beso cara! Grazie di tutto!

Charlie Mark ha detto...

Io vedo solo la pagina di youtube. adesso mi sono evoluta: ho creato 1 blog. Vienimi a trovare se ti va. comunque io sono a posto: l'uni è stressante, ma mi piace tantissimo.
un bacione grandissimo!!

sempre Fata Bislacca ha detto...

Ciao Giulia, pensavo averti risposto qui ma devo averlo fatto sul mio blog.... Troppo presa in questo momento per fare copia incolla magari torno dopo.... Intanto ti lascio il mio saluto ed un po' di polvere di fata che aiuta poi sempre la creatività e le creative!!!! Bacioni e buona ottima domenica